Il 21 marzo 2013, presso la Scuola di Architettura Civile del Politecnico di Milano, si è tenuta la giornata conclusiva del convegno "Architettura e realismo. Torino Napoli Milano", che ha visto le due precedenti sessioni svolgersi a Torino e a Napoli nel dicembre 2012 (Comitato promotore: Michele Caja, Gentucca Canella, Renato Capozzi, Gaetano Fusco, Silvia Malcovati, Federica Visconti). Rispetto al recente dibattito sul “nuovo realismo” che da alcuni mesi occupa i maggiori quotidiani italiani, nella giornata milanese "Per una nozione operativa di realismo: espressione critica e impegno civile", si è voluto proporre una differente accezione che della tradizione milanese riprende certe costanti di realismo critico e impegno civile, anche nel ristabilire rapporti di scambio con la realtà esterna alla Scuola e nel coinvolgere attivamente gli esponenti di una cultura militante, sia sulle questioni della didattica e del progetto sia, più intenzionalmente, sul modificarsi dei comportamenti collettivi per l’incidenza dei fattori produttivi e sociali nel ridisegno della città e del territorio. Anche per questo si sono volute chiamare le testimonianze e i contributi di architetti, artisti, politici, storici, critici, tanto di tradizione milanese che “extramuranea”, e presentare in mostra "Il realismo nella didattica del progetto: Torino Napoli Milano. L’esperienza dei docenti di una nuova generazione", nella convinzione che in questi tempi un rinnovato impegno per una architettura realista della crisi non possa non chiamare in causa la responsabilità delle generazioni più giovani.

Architettura e realismo. Torino Napoli Milano - Programma Milano / Canella, Gentucca; Michele, Caja; Elvio, Manganaro. - STAMPA. - (2013), pp. 1-180.

Architettura e realismo. Torino Napoli Milano - Programma Milano

CANELLA, GENTUCCA;
2013

Abstract

Il 21 marzo 2013, presso la Scuola di Architettura Civile del Politecnico di Milano, si è tenuta la giornata conclusiva del convegno "Architettura e realismo. Torino Napoli Milano", che ha visto le due precedenti sessioni svolgersi a Torino e a Napoli nel dicembre 2012 (Comitato promotore: Michele Caja, Gentucca Canella, Renato Capozzi, Gaetano Fusco, Silvia Malcovati, Federica Visconti). Rispetto al recente dibattito sul “nuovo realismo” che da alcuni mesi occupa i maggiori quotidiani italiani, nella giornata milanese "Per una nozione operativa di realismo: espressione critica e impegno civile", si è voluto proporre una differente accezione che della tradizione milanese riprende certe costanti di realismo critico e impegno civile, anche nel ristabilire rapporti di scambio con la realtà esterna alla Scuola e nel coinvolgere attivamente gli esponenti di una cultura militante, sia sulle questioni della didattica e del progetto sia, più intenzionalmente, sul modificarsi dei comportamenti collettivi per l’incidenza dei fattori produttivi e sociali nel ridisegno della città e del territorio. Anche per questo si sono volute chiamare le testimonianze e i contributi di architetti, artisti, politici, storici, critici, tanto di tradizione milanese che “extramuranea”, e presentare in mostra "Il realismo nella didattica del progetto: Torino Napoli Milano. L’esperienza dei docenti di una nuova generazione", nella convinzione che in questi tempi un rinnovato impegno per una architettura realista della crisi non possa non chiamare in causa la responsabilità delle generazioni più giovani.
9788838762215
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11583/2507866
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo