La diffusione urbana costituisce un problema cruciale per le nostre città e per i nostri territori. Essa, infatti, genera costi tali da non poter essere considerata sostenibile, né economicamente, né ambientalmente, né socialmente. Occorre perciò tentare di controllarla ed indirizzarla. Allo stesso tempo, si deve tener conto che la diffusione urbana trae origine da processi socioeconomici e culturali che impediscono di vagheggiare un ritorno al modello della città compatta, non più in grado di soddisfare tutte le esigenze della popolazione e delle attività. Questo libro si propone di analizzare le tendenze attuali e di investigare gli scenari futuri della diffusione urbana. Da un lato, vengono ricostruite le dinamiche della diffusione urbana in Italia, inquadrandole nel più ampio contesto europeo, con particolare attenzione ai casi francese, tedesco ed inglese. Dall'altro lato, si esamina come le possibili evoluzioni della diffusione urbana possano essere influenzate attraverso appropriate politiche, quali, ad esempio, la progettazione dei 'nuovi annodamenti urbani', la valorizzazione dei beni culturali, l'uso delle nuove tecnologie di informazione e di comunicazione. Un'azione progettuale che sappia integrare tali politiche in una visione coerente ed unitaria può essere in grado di favorire la formazione della 'città diramata', ossia di una forma di urbanizzazione che coniughi i pregi della città compatta con le aspirazioni che sono all'origine della domanda di città diffusa.

La diffusione urbana: tendenze attuali, scenari futuri / BERTUGLIA C.S; STANGHELLINI A; STARICCO L.. - STAMPA. - (2003), pp. 1-287.

La diffusione urbana: tendenze attuali, scenari futuri

STARICCO, LUCA
2003

Abstract

La diffusione urbana costituisce un problema cruciale per le nostre città e per i nostri territori. Essa, infatti, genera costi tali da non poter essere considerata sostenibile, né economicamente, né ambientalmente, né socialmente. Occorre perciò tentare di controllarla ed indirizzarla. Allo stesso tempo, si deve tener conto che la diffusione urbana trae origine da processi socioeconomici e culturali che impediscono di vagheggiare un ritorno al modello della città compatta, non più in grado di soddisfare tutte le esigenze della popolazione e delle attività. Questo libro si propone di analizzare le tendenze attuali e di investigare gli scenari futuri della diffusione urbana. Da un lato, vengono ricostruite le dinamiche della diffusione urbana in Italia, inquadrandole nel più ampio contesto europeo, con particolare attenzione ai casi francese, tedesco ed inglese. Dall'altro lato, si esamina come le possibili evoluzioni della diffusione urbana possano essere influenzate attraverso appropriate politiche, quali, ad esempio, la progettazione dei 'nuovi annodamenti urbani', la valorizzazione dei beni culturali, l'uso delle nuove tecnologie di informazione e di comunicazione. Un'azione progettuale che sappia integrare tali politiche in una visione coerente ed unitaria può essere in grado di favorire la formazione della 'città diramata', ossia di una forma di urbanizzazione che coniughi i pregi della città compatta con le aspirazioni che sono all'origine della domanda di città diffusa.
9788846441881
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11583/1956020
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo