Il paesaggio come funzione proposizionale e narrativa