La “zona di comando” di Torino e il piano di Filippo Juvarra del 1730