Il disegno si è affermato nel corso dei secoli come la principale forma di espressione dell’architetto, fondamentale medium in quei processi di analisi e sintesi che sono alla base della speculazione teorica e dell’attività pratica insite nel compito professionale. Quali intrecci si sono delineati, nelle varie epoche, tra il disegno, la disciplina architettonica, la speculazione e la pratica progettuale, la geometria in funzione compositiva, rappresentativa e realizzativa, la tecnica e le tecnologie costruttive? In questo libro possibili risposte vengono dalla ricerca, attraverso scritti d’autore, di interrelazioni e complementarità tra disegno e progetto, lette alla luce degli sviluppi della scienza geometrica e della costituzione delle convenzioni grafiche, della specializzazione dei saperi e dell’evoluzione delle tecnologie infografiche. Il contributo, nella pluralità delle voci ascoltate, non ambisce che a delineare un primo percorso atto ad evidenziare il ruolo del disegno quale fondamentale nodo critico del rapporto tra fabrica e ratiocinatione.

Il disegno dell’architettura. Perlustrazione critica e lettura interpretativa dai trattati agli scritti contemporanei / Spallone, Roberta. - STAMPA. - (2004), pp. 1-190.

Il disegno dell’architettura. Perlustrazione critica e lettura interpretativa dai trattati agli scritti contemporanei

SPALLONE, Roberta
2004

Abstract

Il disegno si è affermato nel corso dei secoli come la principale forma di espressione dell’architetto, fondamentale medium in quei processi di analisi e sintesi che sono alla base della speculazione teorica e dell’attività pratica insite nel compito professionale. Quali intrecci si sono delineati, nelle varie epoche, tra il disegno, la disciplina architettonica, la speculazione e la pratica progettuale, la geometria in funzione compositiva, rappresentativa e realizzativa, la tecnica e le tecnologie costruttive? In questo libro possibili risposte vengono dalla ricerca, attraverso scritti d’autore, di interrelazioni e complementarità tra disegno e progetto, lette alla luce degli sviluppi della scienza geometrica e della costituzione delle convenzioni grafiche, della specializzazione dei saperi e dell’evoluzione delle tecnologie infografiche. Il contributo, nella pluralità delle voci ascoltate, non ambisce che a delineare un primo percorso atto ad evidenziare il ruolo del disegno quale fondamentale nodo critico del rapporto tra fabrica e ratiocinatione.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Il disegno dell'architettura 2014rid.pdf

non disponibili

Descrizione: monografia
Tipologia: 2. Post-print / Author's Accepted Manuscript
Licenza: Non Pubblico - Accesso privato/ristretto
Dimensione 8.81 MB
Formato Adobe PDF
8.81 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11583/1675816
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo