Qualità dell’architettura torinese: la parola ai protagonisti