FILARI, GUARD-RAILS, RECINTI. La nuova tangenziale di Saluzzo come occasione per ripensare il territorio