Il progetto di Costituzione europea annovera la “coesione territoriale” tra gli obiettivi fondamentali della UE. Se ciò, da una parte, non fa che seguire il riconoscimento che la politica comunitaria di coesione (operativa fin dalla fine degli anni ’80) ha fatali implicazioni territoriali, d’altra parte pone le basi per una discussione sul rapporto fra governance territoriale comunitaria e sistemi nazionali di pianificazione territoriale. La necessità o anche solo la possibilità di tale rapporto è attualmente negata, nel dibattito politico e scientifico, in base a un altro fondamentale principio comunitario, la “sussidiarietà”, per via del quale si sostiene che le istituzioni di governo del territorio non possano né debbano essere toccate dall’agenda europea. In questa nota si argomenta, al contrario, che coesione territoriale e sussi-diarietà non hanno finalità contrapposte. Piuttosto, (a) l’obiettivo della coesione territoriale implica la necessità di un coordinamento dei sistemi di pianificazione in Europa; e (b) tale coordinamento dovrebbe imperniarsi sul princi-pio di sussidiarietà. In conclusione, sussidiarietà verticale, sussidiarietà orizzontale e coordinamento tra sussidiarietà e coesione sono i principi che potrebbero far funzionare in modo coordinato e proficuo i sistemi di pianificazione in Europa.

Attualità del governo del territorio in Europa e problemi della pianificazione / Janin Rivolin U.. - STAMPA. - (2006), pp. 129-141.

Attualità del governo del territorio in Europa e problemi della pianificazione

JANIN RIVOLIN YOCCOZ, Umberto
2006

Abstract

Il progetto di Costituzione europea annovera la “coesione territoriale” tra gli obiettivi fondamentali della UE. Se ciò, da una parte, non fa che seguire il riconoscimento che la politica comunitaria di coesione (operativa fin dalla fine degli anni ’80) ha fatali implicazioni territoriali, d’altra parte pone le basi per una discussione sul rapporto fra governance territoriale comunitaria e sistemi nazionali di pianificazione territoriale. La necessità o anche solo la possibilità di tale rapporto è attualmente negata, nel dibattito politico e scientifico, in base a un altro fondamentale principio comunitario, la “sussidiarietà”, per via del quale si sostiene che le istituzioni di governo del territorio non possano né debbano essere toccate dall’agenda europea. In questa nota si argomenta, al contrario, che coesione territoriale e sussi-diarietà non hanno finalità contrapposte. Piuttosto, (a) l’obiettivo della coesione territoriale implica la necessità di un coordinamento dei sistemi di pianificazione in Europa; e (b) tale coordinamento dovrebbe imperniarsi sul princi-pio di sussidiarietà. In conclusione, sussidiarietà verticale, sussidiarietà orizzontale e coordinamento tra sussidiarietà e coesione sono i principi che potrebbero far funzionare in modo coordinato e proficuo i sistemi di pianificazione in Europa.
9788876030147
Lo spazio europeo a livello locale
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11583/1535565
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo