Il controesempio nel contesto della dimostrazione matematica