Alfonso Rubbiani a Bologna: spunti per la rilettura di alcuni restauri alla luce di nuovi documenti