Violenza, ospitalità: il senso del paesaggio