Torino. Dal palazzo aristocratico alla casa da reddito nel Settecento