La sindrome dell'esilio e gli studi sulla città diffusa